Il centro informazioni logistico

Lo sviluppo dei mercati e l’apertura a nuovi commerci con paesi sempre più remoti ha portato ad uno sviluppo sempre maggiore della supply chain e conseguentemente della logistica. Ormai quando acquistiamo un oggetto, sia che sia stato prodotto in paesi vicini o più lontani, ci viene recapitato nel giro di poco tempo: la merce viene quindi trasportata, imballata, stoccata, venduta e recapitata fino a noi.

La supply chain può quindi essere lunghissima o molto breve a seconda della provenienza delle merci stessse e la logistica ha il compito di facilitare la circolazione, la distribuzione e la trasmissione delle informazioni necessarie perché il tutto si svolga senza problemi e nel minore tempo possibile.

Il sistema di gestione delle informazioni in questa catena di fornitura (supply chain) è molto importante. Se è vero che la logistica gestisce le informazioni e le merci stabilendo tempistiche e modalità in modo tale da massimizzare i risultati in minor tempo possibile, queste stesse informazioni sono fondamentali per la sua buona riuscita.

La prontezza nel comunicare, la affidabilità e la accuratezza delle stesse informazioni deve essere quindi una priorità:  ad esempio nella gestione di un magazzino tutto dipende dalla precisa corrispondenza tra merci e informazioni. Abbiamo, infatti, flussi di merci in entrata che vengono imballate e stoccate e flussi di informazioni per ogni oggetto che potrebbero essere modificate nel corso del tempo e che quindi devono poter essere tracciate e documentate.

I mancati ritardi di aggiornamenti su colli o destinazioni che potrebbero generare gravi disfunzioni e mancate consegne sono solo alcuni dei pericoli della mancata circolazione delle informazioni. Nel caso specifico della gestione di un magazzino errori di calcolo nelle giacenze potrebbero portare alla impossibilità di evadere ordini nel momento del bisogno: questo dà la dimensione dell’importanza del flusso di informazioni che è alla base della logistica stessa.

Contatti