Il picking

Picking

Negli ultimi anni l’importanza dei magazzini e la loro gestione è cresciuta sempre più grazie anche alle nuove tecnologie e alle innovazioni dei network logistici. In questa delicata operazione di gestione e ottimizzazione delle merci il processo di allestimento ordini, o picking, è di primaria importanza.

Il picking è uno degli strumenti che rientrano nella categoria della logistica outsourcing che migliorano l’efficienza del lavoro di una azienda. Significa ‘selezionare’, cioè prelevare una certa quantità di merci da un’unità di carico per portarle verso un’altra parte del magazzino o per trasportarla in altri magazzini.

La condizione fondamentale per la piena riuscita delle operazioni di picking è che le merci da prelevare siano sempre facilmente conteggiabili perché i prelievi e invii verso eventuali altre destinazioni dovranno essere sempre rintracciabili.

A seconda di quanto grande è il magazzino il picking può essere manuale o automatizzato: nel primo caso i materiali devono avere un certo peso al fine di rispettare le basilari norme inerenti all’ergonomia mentre nel secondo caso si possono impiegare vari tipi di carrelli ed elevatori meccanizzati.

Nell’ambito della gestione del magazzino il picking si può inserire in questa sequenza di operazioni:

  1. picking
  2. imballaggio e confezionamento
  3. conservazione e stoccaggio
  4. consegna e distribuzione

Recentemente le opportunità tecnologiche create appositamente per la logistica sono davvero notevoli e l’inserimento dell’automazione in ambiti che erano di competenza esclusivamente umana ha reso i processi più efficienti ed immediati con la conseguenza di aumentare produttività di tutta l’azienda.

I metodi per prelevare le merci infatti possono essere a cavallo tra la gestione umana e quindi fisica dei prodotti e la gestione dell’informazione: dei sistemi che permettono una gestione del magazzino con l’ausilio di strumenti tecnologici dedicati. È il caso di pistole con radiofrequenza, RFID  e sistemi di riconoscimento vocale che riducono notevolmente il tempo impiegato nelle operazioni di magazzino e gli eventuali errori senza dover rinunciare ad operatori specializzati.

In questo modo il picking è divenuto nel corso degli anni un processo di grande importanza che ha portato gli operatori logistici in outsourcing a sviluppare sempre nuove soluzioni per risparmiare tempo e denaro.

Se vuo saperne di più sul picking leggi qui

Contatti